LA MIA VITA FATTA DI PASSIONI!

Thomas Giuntoli

Chef

15 February 2022


Mi chiamo Thomas, sono uno chef di professione e un pilota per diletto.

Gestire un ristorante è un impegno totale che assorbe ogni istante, ma ogni volta che riesco a ritagliarmi un po' di tempo libero difficilmente esito sul “che fare”, raramente ho dubbi, indosso il mio casco, metto i guanti Bianchi ed entro in modalità pilota.

Amo correre da sempre, quella dei motori e delle auto è una passione che ho fin da piccolo. Corro costantemente dal 1997 e dal 2013 inseparabilmente in coppia con il mio compagno di avventura Luca (Lo Zio).

Un aspetto straordinario delle corse è che ogni gara ha una storia unica e non è paragonabile a nessun’altra, se non per un aspetto emozionale, lo start.

Lo start per un pilota rappresenta un rito; ogni volta che siamo alla partenza si ha una sorta di limbo emotivo che ingloba tantissime sensazioni, in poche frazioni di secondo si pensa a tutto quello che può non funzionare e a tutto quello che improvvisamente può accadere. È incredibile quante similitudini ci siano fra una serata impegnativa al lavoro e una gara, e come sia necessario cercare la concentrazione e il massimo focus in tutte e due le situazioni.

Lo sguardo si allinea sempre su due elementi che si alternano tra di loro, da una parte il navigatore e dall’altra la strada di fronte a me. In quel momento si deve avere la consapevolezza che tutto si concentra in pochi istanti e si deve dare il massimo danzando fra velocità e rischio calcolato.

Ci avviciniamo allo start o all’inizio del servizio e gli attimi che precedono l’accensione del semaforo sono necessari per gli ultimi controlli; stringiamo le cinture, il casco, il grembiule, e così come chiedo a Luca di darmi le prime note, parlo con i ragazzi della cucina per farmi dare gli aggiornamenti sui piatti e sui menù del servizio. Da quel momento cado come in trance, tutti i sensi sono attivati e allertati per portare la macchina a fine prova. 

Il gusto e l’olfatto pronti a recepire una perdita di benzina o l’odore di bruciato di una padella dimenticata; l’udito per ascoltare le note del navigatore e il piatto chiamato dalla sala; la vista che buca il parabrezza e scandaglia la strada che avanza alla ricerca della linea migliore e delle insidie del percorso oppure il piatto pronto per andare al cliente che deve sempre essere armonico e invitante; il tatto che, attraverso le mani sul volante e le “chiappe”, ci informa sulle reazioni della macchina e sulle condizioni della strada oppure che ci fa sentire se la pasta che stiamo per cuocere ha la ruvidità giusta.

Comincia il conto alla rovescia e si innesta la prima marcia:

5, 4, 3, 2, 1 via! È uno dei momenti più delicati perché una partenza troppo aggressiva potrebbe danneggiare irrimediabilmente la macchina, è indispensabile sempre saper dosare aggressività e controllo, si parte!

Inizia la danza, si balla da una curva all’altra saltando sopra i dossi alla ricerca dell’equilibrio fra la massima velocità e il minor rischio! Quando raggiungiamo l’equilibrio perfetto è una sensazione magica, quasi surreale, come se stessimo viaggiando su un cuscino d’aria.

Mi stupisce sempre il fatto che spesso mi rendo conto che ciò che ho imparato o perfezionato nella pratica delle gare si sia rivelato utile nella gestione delle problematiche di tutti i giorni; in cucina capita spesso di trovarsi sotto pressione con imprevisti e problemi che richiedono la capacità di restare lucidi e rapidi. È in quei momenti che rivivo in parte l’adrenalina delle gare e apprezzo ancora di più ciò che ho imparato in questi anni, anni di passioni e sfide di cui non riesco più fare a meno.

VALERIO GIUNTOLI CORPORATION s.r.l. Progetto Co-finanziato dal POR FESR Toscana 2014-2020
TITOLO: "INVESTIMENTI DI VALERIO GIUNTOLI"

Utilizziamo i nostri cookies, e quelli di terzi, per migliorare la tua esperienza d'acquisto e i nostri servizi analizzando la navigazione dell'utente sul nostro sito web. Se continui a navigare, accetterai l'uso di tali cookies. Per saperne di più, consulta la nostra Politica sui Cookies.